Site Overlay
spumante metodo tradizionale Seyssel Savoia

Lo spumante della Savoia AOC

Lo spumante della Savoia è di lunga tradizione, ma approfita di una AOC dal 2014: AOC significa Appellazione di Origine Controllata. Ovvero per approfittare di questa Appellazione, il produttore deve seguire un processo specifico, che rende stabile la qualità del vino e scarta i prodotti di qualità inferiore. Di conseguenza, la qualità media del vino si trova migliorata.

Per lo spumante della Savoia, l’AOC è stata ottenuta nel 2014: l’uva locale è per 60%, il Chardonnay non può superare il 40%. Si possono trovare anche Jacquère, Altesse, Aligoté e Mondeuse. Le vendemmie devono essere manuale, in cassette forate.

Il processo di vinificazione è il metodo tradizionale: ovvero lo spumante è naturale. È possibile aggiungere alla seconda fermentazione da 15 a 24 gr di zucchero (ovvero corrisponde a un Champagne Secco).

Oggi proponiamo lo spumante 2016 di Aimé Bernard et Fils: ovvero si tratta della seconda produzione di spumante dopo la certificazione del 2014. Seyssel fa sicuramente parte delle produzioni più prestigiose della Savoia. Accompagna perfettamente un dolce, ma anche del foie gras, o dei primi o una cena completa.
Vi proponiamo di assaggiarlo questo sabato 28 settembre durante la nostra famosa degustazione.


1 thought on “Lo spumante della Savoia AOC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *