Site Overlay

Gallette des Rois

In Francia si può diventare re o regine una volta all’anno.

Ogni 6 gennaio, all’arrivo dei Re Magi presso la grotta di Gesù Bambino, sulle tavole d’Oltralpe si affetta una torta di sfoglia, ripiena di crema frangipane, in cui è contenuta una fava. Chi trova l’intruso, indossa una corona e può decidere del destino di ogni convitato: pollice in su o pollice in giù. Per questo, il dolce prende il nome di Gallette des Rois: la torta dei Re.

Ovviamente, sarebbe troppo facile per chi taglia la torta, indirizzare la fetta verso chi desidera. Perciò, viene chiesto al partecipante più giovane di sedersi sotto la tavola e, senza sbirciare, deve decretare il destinatario delle porzioni. In questo modo, si evitano sgraditi litigi. Tuttavia, generalmente è proprio il più piccolo sotto al tavolo, quello che si è umiliato per il bene del futuro regnante, a diventare re o regina. Certo, c’è lo zampino degli adulti. Ma si tratta anche di una metafora del potere, su cui non ci dilungheremo.

Diremo soltanto un’ultima cosa. Non si può festeggiare un’incoronazione senza sbocciare numerosi colli. Indicati sono il sidro oppure il Petillant di frutta (uno spumante senza alcol per i bambini).

Challange: chi ci invierà il suo ricordo sulla Gallette des Rois, verrà sorteggiato per vincerne una in regalo. In data 5 gennaio verranno resi noti i tre vincitori. Potrete ritirare la torta direttamente in negozio.

css.php